Chiudi

Cosa vuoi cercare?

Chiudi

nessun articolo da visualizzare

Product
QTÀ 0
Sfr 0.00

Il mio account

Correre in inverno

L’inverno sta per arrivare, l’estate è ormai già un ricordo, ma esistono tanti piccoli trucchetti per restare al top, fisicamente e psicologicamente, anche durante i mesi freddi.

Questo mese voglio dedicare il mio articolo ai rimedi per prendersi cura di sé stessi e sfidare i propri avversari “psicologici” come pigrizia, voglia di restare a letto la mattina e la paura di rendere vani gli allenamenti fatti in estate. “Andare oltre” a volte è importante farlo con la testa!

 

Il buongiorno si vede dal mattino

In autunno le giornate cominciano a diventare sempre più corte e le ore di luce diminuiscono. Il mio consiglio, in questi casi, è quello di cercare di svegliarsi il prima possibile, per godere del massimo periodo di esposizione alla luce.

Dedicarsi qualche minuto in più per svegliarsi lentamente è un grande consiglio.

Se d’estate, appena aperti gli occhi e la finestra, il nostro corpo viene irradiato dal calore e si “sveglia” rapidamente, quando fuori è freddo è giusto non dissipare rapidamente il tepore delle coperte.

L’approccio fisico e quello mentale verso la nuova giornata devono essere meno veloci. Il nostro corpo deve avere tempo a sufficienza per abituarsi e capire, piano piano, che le abitudini mattutine sono molto diverse dalla stagione calda.

Personalmente a colazione prediligo cibi caldi e sono solito bere caffè con latte di soia oppure, come alternativa, un thé. Ritrovare subito il calore che ci ha accompagnato durante la notte permette di riaccendere gradualmente anche l’organismo, leggermente rallentato dalle ore della notte appena trascorse.

 

 

Se il sole non c’è, si rischia di essere pigri

Non è facile per nessuno, ovviamente, partire con energia e veemenza se fuori c’è una giornata nuvolosa, fredda e che minaccia pioggia. Addirittura potrebbe capitare di sentirsi, forse giustamente, più pigri del solito. Come dico spesso, però, è tutta una questione mentale!

Potrà sembrarvi strano, ma questa pigrizia può essere superata grazie all’avversario più temibile, lo spauracchio più grande: la temperatura esterna!

Molti dicono spesso di avere il timore, in autunno, di rendere vani tutti gli allenamenti estivi fatti con il bel tempo e con il caldo. La verità è che, come spesso succede, gli “avversari” più temuti diventano gli alleati più validi nel proprio percorso volto ad andare oltre ogni difficoltà e ostacolo.

 

 

Il freddo? È un alleato!

Il freddo, contrariamente a quanto si pensa spesso, è un alleato dell’allenamento!

Naturalmente potrebbe sembrare un controsenso cominciare a muoversi a basse temperature esterne. La realtà, però, è un colpo di scena!

Il freddo, infatti, aumenta i consumi fisiologici, perché, sommandosi alla fatica, va a bruciare un maggior numero di calorie, quelle impiegate dall’organismo per mantenere il corpo ad una temperatura adeguata e ideale.

Probabilmente molti ritengono che il freddo possa “indolenzire” i muscoli e indurli a lavorare meno ma, in realtà, se vestiti adeguatamente, riscaldati lentamente e assicurati di non prendere freddo al termine dell’allenamento, si può scoprire che le basse temperature sono un toccasana quando si è in movimento!

 

E l’alimentazione è la marcia in più!

Per assicurarsi un tono muscolare qualitativo nel tempo, però, è indispensabile seguire un’alimentazione equilibrata, anche quando la stagione ci offre una minore scelta di alimenti freschi.

Il mio consiglio è quello di prediligere, sempre e comunque, sia frutta che verdura di stagione.

In inverno si può leggermente aumentare la dose di calorie assunte giornalmente, pasto dopo pasto. Il motivo è proprio quello di prima: allenandosi al freddo si consuma di più!

Non dimentichiamo l’integrazione, però! La mia scelta, da sempre, ricade sulle Capsule Premium by Juice Plus+: ingredienti vegetali da oltre 30 tipi di frutta, verdura e bacche. Inoltre, per mantenere in salute cuore, vista e cervello, integro con Omega by Juice Plus+:  una miscela che combina acidi grassi omega 3, 5, 6, 7 e 9 di origine vegetale da semi, frutti e alghe.

 

 

Benessere Fisico e Mentale

Il nostro benessere fisico e mentale è molto importante! In una stagione in cui, per via del freddo, può capitare di raffreddarsi, è proprio grazie all’allenamento e alla buona volontà che si può riuscire a mantenere un’ottima qualità del proprio sistema immunitario!

Nel frattempo, quindi, continuiamo a camminare, correre o, semplicemente, tenerci in movimento. Buona corsa a tutti!

 

Scrivi un commento

Vuoi lasciare un commento? Ci piacerebbe leggere la tua opinione. I commenti sono moderati. Tutti i commenti contenenti spam verranno eliminati. Mantieni uno scambio piacevole con tutti gli utenti coinvolti.